Queste pagine parlano del mare.
Queste pagine parlano del mare attraverso immagini e pensieri.
Queste pagine parlano del mare che io vivo per tre mesi all'anno.
Queste pagine parlano del mare che amo e che conosco da sempre.
Queste pagine parlano del mare che avevo dimenticato e al quale sono ritornato.
Queste pagine parlano del mare...

venerdì 15 ottobre 2010

Giger 1

Giger 1


















Le piccole ondulazioni della sabbia che compaiono con la bassa marea sono una delle cose meno inquietanti che si possa immaginare. Eppure... eppure , guardandole attraverso il filtro dell'apparecchio fotografico e della successiva elaborazione, a me ricordano le circonvoluzioni barocche delle creature aliene create da H.R. Giger.

8 commenti:

fabrizio ha detto...

concentrandomi sui forti dettagli di questo scatto, a prima vista, la mia associazione è stata con un particolare chiuso sulla pelle di un elefante, e mi è sempre piaciuto trovare comparazioni tra effetti naturali e mondo animale. Tecnicamente la foto mi piace sia per questa tonalità scura, che però non limita i contrasti, sia perchè, anche se se ne vede una piccola parte, mi piace pensare che questo effetto si estendeva per molti metri. Buona giornata Paolo

Paolo ha detto...

@fabrizio: bella l'idea dell'elefante :-) hai ragione, l'effetto non è limitato ai due metri (circa) inquadrati

ciao e grazie per il commento

elena ha detto...

no dai gli alieni!!!! a me viene in mente il cioccolato versatop da un immenso barattolo!!!! :)
comunque bella questa foto, bei toni!!!

Paolo ha detto...

@elena: tra elefanti e cioccolato oggi i miei lettori sono sullo spiritoso andante ;-)

bene, molto meglio che averli tristi e cupi :-)

cmq, mi hai fatto venire voglia di fondente 85% (venchi, of course, in onore delle mie lettrici piemontesi...)

ciao e grazie del commento!!

fabrizio ha detto...

allora facciamo così, biscottini a forma di elefante con nutella... eheheheh, forse forse non esiste niente di meglio...
grazie per il commento Paolo, sul Maxxi hai ragione, se puoi vieni a divertirtici

Paolo ha detto...

spiritosi e golosi :-) vabbé vada per i biscotti elefantini con nutella :)

@fabrizio: peccato non averlo saputo un anno fa quando sono stato l'ultima volta a roma, anche se avevo solo la coolpix penso che mi sarei divertito

francesco ha detto...

niente cioccolato per me grazie (non posso, non che non mi piace!) e neppure elefante... queste foto a me danno l'idea del confine, anzi della perdita del confine che si ha quando due cose così diverse - terra e acqua in questo caso, ma non solo esse - si toccano e fanno uno sforzo per amalgamarsi, senza riuscirci, se non generando forme del tutto particolari. Mi piace

Paolo ha detto...

@francesco: uno dei più bei commenti che mi sia capitato di ricevere. grazie francesco